La maggior parte dei gioielli che realizzo sono dei pezzi unici per via dei materiali preziosi utilizzati. Iscriviti alla mia newsletter per seguire queste ricerche e scoperte, ma anche per essere aggiornato sulla pubblicazione dei nuovi gioielli. Se vorrai leggermi ti ringrazio già ora. Mara

No Grazie
Gli ordini per Natale sono chiusi, ma...

Poetica

 

 

La ricerca del significato nascosto è l’anima di quello che creo.  

Anche quando non lo sapevo, il mio lavoro aveva a che fare con il mistero e la ricerca, che è perenne rivelazione e perdita. Ho studiato e continuo a studiare filosofia.

Le parole non arrivano, siamo noi a trasceglierle ed unirle in significati. Pur tuttavia possono aiutarci a tenere assieme ciò che abbiamo incontrato e, intanto, continuare.

Siamo massimamente sensibili al mondo, che è in grado di venirci incontro stupendoci con la meraviglia (thaumàzein) o donandoci il bello (èkphanestaton).
Di fronte a tutto questo, noi continueremo sempre a cercare un significato, interrogando, modulando e riorganizzando tutto quanto - incessantemente - perché abbiamo bisogno di senso.
 
Voglio lavorare nella costellazione di mistero e scoperta, come la poesia fa con le parole e il silenzio.

Gli amuleti e i talismani, ovvero gli ornamenti più antichi, erano innanzitutto oggetti magici: costituivano un tentativo di rapporto con il divino. Allo stesso modo i nostri gioielli preferiti, custodendo e veicolando significati, aspirano a qualcosa che li eccede continuamente: hanno a che fare con i nostri ricordi, con le nostre promesse e con le nostre emozioni.

Voglio lavorare nella costellazione di mistero e scoperta, come la poesia fa con le parole e il silenzio, perché è solo al cospetto dell'indefinito che l'immaginazione può operare: bisogna solo raccogliere l'invisibile.